Un capolavoro della natura e dell'uomo
In ogni goccia un tesoro
Questa terra ha ispirato poeti, pittori e buongustai
Un toccasana per il gusto
Un bene di famiglia
All'origine di tutto, l'uva
In alto il sapore
Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia

Un tesoro così prezioso da essere indicato nel testamento: è la batteria di botticelle con cui si produce l'Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia, che spesso veniva citata dai notai d'un tempo.

Il metodo di produzione ereditato nelle generazioni si basa su rincalzi successivi delle diverse botti; in questo modo nell'ultima botte, quella da cui si attinge l'Aceto Balsamico Tradizionale maturo e pronto per essere degustato, rimane sempre un quantitativo antico, magari prodotto dal nonno o dal bisnonno. Se pensiamo che ogni goccia di Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia deve essere invecchiata per almeno 12 anni, è facile intuire come non siamo rare batterie familiari attive da più di un secolo, alcune che risalgono addirittura al Settecento.

E' un legame indissolubile non solo con il territorio e con la casa, ma con le generazioni precedenti, unite in un ideale albero genealogico del gusto: non a caso la parola "tradizionale" fa parte del nome di questo alimento.

Villa Venturini Baldini

La batteria di botticelle per la preparazione e l'invecchiamento dell'Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia sono da sempre uno dei tesori delle genti delle valli dell'Enza, del Crostolo, del Tresinaro e del Secchia.


Sede legale:
presso CCIAA - Piazza Vittoria 3
42121 Reggio Emilia - ITALY
P. IVA 01283320354
Segreteria, sede operativa, imbottigliamenti, corsi, riunioni:
Via Josip Broz Tito n. 11/C-E
42123 Reggio Emilia - ITALY
Aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle 12:30
Tel. (0039) 0522 381289
Cookie policy
web agency modena siti internet