Involtini di radicchio su rösti di cipolle
Velo di filetto di scottona con uvetta e pinoli
Baccalà marinato con capperi e olive
Rombi di rombo su letto di cicoria
Ravioli di radicchio trevigiano
Riso con zucca e gorgonzola mantecato al balsamico
Terrina di piccoli fegati con base di mostarda
Crema cotta di parmigiano reggiano e pere
Strudel di fichi con gelato matildico



INVOLTINI DI RADICCHIO SU RÖSTI DI CIPOLLE

Per 4 persone:

2 cucchiai di Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia
2 ciuffi di radicchio trevigiano "Spadone"
fettine di pancetta schiacciata
150gr di scamorza
Parmigiano Reggiano grattugiato
poco più di 3 cucchiai da tavola di olio d'oliva extra vergine (50 cl)
due noci di burro
200gr cipolle tipo Tropea
uno spicchio di aglio
un bicchiere di latte
un cucchiaio di farina
sale e pepe quanto basta

Preparazione

Sbucciate le cipolle, tagliarle in 4 parti e metterle a bagno nel latte per un paio d'ore.
Pulite il radicchio e tagliatelo per il lungo in 4 spicchi.
In una capiente padella fate rosolare lo spicchio di aglio schiacciato, e fate cuocere coperto a fuoco lento il radicchio per 10 minuti aggiustando di sale e pepe.

Togliete il radicchio dalla padella e mettete al centro di ogni ciuffo una parte di scamorza che avrete in precedenza tagliato a listelle, avvolgete quindi il radicchio con 2 fette di pancetta.
Mettete il radicchio in una pirofila da forno; lucidate con il burro sciolto e spolverate con il Parmigiano Reggiano, mettete nel forno a 160° per 10 minuti.

Tagliate a julienne la cipolla e fatela rosolare con un filo d'olio in una padella antiaderente aggiustando di sale e pepe.
Lasciate cuocere coperto per 10 minuti quindi scoprite la padella e aggiungete un cucchiaio di farina allargando la cipolla nella padella e sfumate con un cucchiaio di Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia, quindi lasciate cuocere fino a che non si asciuga e rimane un bel disco rotondo.

Tagliate in 4 parti il disco di cipolla e mettetelo nei 4 piatti, adagiatevi sopra 2 spicchi di radicchio e versate sopra l'Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia rimasto dividendolo per i 4 piatti.
Servite caldo.

Ricette

VELO DI FILETTO DI SCOTTONA CON UVETTA E PINOLI

Per 4 persone:

3 cucchiai di Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia
400gr di filetto di manzo
100gr di insalata riccia e misticanza
30gr di uvetta sultanina
20gr di pinoli abbrustoliti
2 cucchiai di olio d'oliva extra vergine
sale e pepe quanto basta

Preparazione:

Fare rinvenire l'uvetta con 2 cucchiai di Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia.
Preparare a parte una vinaigrette con 1 cucchiaio di Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia e 2 di olio d'oliva, sale e pepe, quindi usarne la metà per condire l'insalata dopo averla spezzettata grossolanamente.

Tagliare il filetto in fette sottili metterlo tra due veli di pellicola trasparente e batterli con il batticarne in modo da renderli il più sottili possibile senza romperli.

Mettere in un piatto piano la rimanente vinaigrette e passarvi sopra il filetto così preparato.

Dividere nei 4 piatti l'insalata intercalandola con le fettine di filetto, rifinendo con i pinoli e l'uvetta con il suo aceto.

Ricette

BACCALA' MARINATO CON CAPPERI E OLIVE

Per 4 persone:

2 cucchiai di Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia
500 gr di filetto di baccalà
100 gr di farina
100 gr di olive verdi schiacciate
100 gr di olive nere taggiasche snocciolate
60 gr di capperi dissalati
5 spicchi di aglio
un ciuffo di prezzemolo e un pizzico di origano
2,5 dl di olio extra vergine d'oliva
pepe e sale quanto basta

Preparazione:

Tagliate a piccoli pezzi di 3 x 3 cm il baccalà e lasciatelo a bagno per 24 ore cambiando spesso l'acqua per dissalarlo.

Asciugatelo bene e passatelo nella farina quindi fatelo rosolare con l'olio d'oliva e uno spicchio d'aglio schiacciato, toglietelo dal fuoco e fatelo raffreddare.

In una boule capiente preparate una marinata con l'olio, le olive, i capperi, il prezzemolo tritato, l'aglio tritato, l'origano e un cucchiaio di Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia".

Immergete il baccalà nella marinata e lasciatelo per 6/8 ore girandolo di tanto in tanto per farlo insaporire.

Servitelo freddo con una macinata di pepe fresco e il rimanente Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia".

Ricette

ROMBI DI ROMBO SU LETTO DI CICORIA

Per 4 persone:

2 cucchiai di Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia
un rombo da circa 1kg
500gr di cicoria o catalogna di Galatina, tenera
100gr di farina gialla da polenta
2 spicchi d'aglio
poco più di 3 cucchiai da tavola di olio d'oliva extra vergine (50 cl)
sale e pepe quanto basta

Preparazione:

Sfilettare e togliere la pelle al rombo, togliere le lische rimaste con una pinzetta da ciglia e tagliare i filetti formando 8 losanghe a forma di rombo.
Passarle nella farina gialla pressandola sul pesce in modo che aderisca bene e in modo uniforme.

In una padella antiaderente mettere un filo d'olio e rosolare il rombo da ambo le parti.
Preparare la cicoria togliendo i gambi più duri, lavarla, asciugarla bene con un panno.

Fare rosolare l'aglio schiacciato in una padella con l'olio d'oliva e aggiungete la cicoria facendola girare finché non si affloscia, sfumare con un cucchiaio di Balsamico e togliere dal fuoco aggiustando di sale e pepe.

Stendere la cicoria sui 4 piatti e disporvi sopra 2 losanghe di rombo in ogni piatto versandovi sopra alcune gocce di Balsamico.
Servire caldo.

Ricette

RAVIOLI DI RADICCHIO TREVIGIANO

Per 4 persone:

6 cucchiai di Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia
500gr di radicchio trevigiano
4 fette di pancetta
1/2 cipolla
200gr di Parmigiano Reggiano
20 pinoli
50gr di burro
olio d'oliva, sale e pepe quanto basta

Preparazione:

Mettere a rosolare con un filo d'olio d'oliva la pancetta e la cipolla; aggiungere il radicchio tagliato a pezzetti e fare ammorbidire.
Finire la cottura con la padella coperta e in forno a bassa temperatura.
Preparare un ripieno con il radicchio tritato finemente, il Parmigiano Reggiano, i pinoli tritati e metà del Balsamico.

Preparare una sfoglia di pasta, tagliarla a strisce e metterci il ripieno come per fare dei normali ravioli.
Cuocere i ravioli in abbondante acqua salata, scolare e disporre nei 4 piatti.

A parte avrete sciolto del burro a cui incorporerete l'Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia rimasto e un pugno di Parmigiano Reggiano, formando così una crema liquida e bruna che verserete sopra i ravioli come condimento.

Ricette

RISO CON ZUCCA E GORGONZOLA MANTECATO AL BALSAMICO

Per 4 persone:

6 cucchiai di Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia
500gr di riso tipo carnaroli
500gr di zucca gialla e dolce
100gr di gorgonzola
2 lt. di brodo di carne
200 di burro
100gr di Parmigiano Reggiano
1/2 cipolla
3 cucchiai di olio d'oliva extra vergine
sale e pepe quanto basta

Preparazione:

Sbucciare la zucca e tagliarla a fettine togliendo i semi; farla rosolare in padella con la cipolla tagliata e un po' di olio d'oliva.
In pentola fare tostare il riso con un filo d'olio, sfumando con il brodo e quindi aggiungere la zucca e la cipolla.
Finire la cottura aggiungendo il brodo man mano che serve, mescolando continuamente.

Un minuto prima di togliere il riso dal fuoco mettere il gorgonzola, aggiustare di sale e pepe. Mantecare il riso con il burro e 3 cucchiai di Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia.

Servire il riso guarnendo i piatti con l'Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia rimasto che verrà prima leggermente stemperato a bagno maria.

Ricette

TERRINA DI PICCOLI FEGATI CON BASE DI MOSTARDA

Per 4 persone:

4 cucchiai di Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia
500gr di piccoli fegati (pollo, coniglio, anatra, ecc.)
1 cipolla
250gr di burro
poco più di 3 cucchiai da tavola di olio d'oliva extra vergine (50 cl)
100gr di lardo di Colonnata
Mostarda di Cremona quanto basta
sale e pepe quanto basta

Preparazione:

Tagliare finemente la cipolla e farla rosolare in una padella antiaderente con poco olio; aggiungervi i fegatelli dopo averli puliti e snervati quindi sfumarli con un cucchiaio di Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia.
Lasciare il burro fuori frigorifero perché si ammorbidisca, passare il fegato nel mixer elettrico macinandolo finemente e incorporare il burro e un cucchiaio di Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia fino a portare il composto alla consistenza cremosa ma compatta.

Passare il composto attraverso un setaccio e metterlo in una terrina ricoperta di carta oleata e foderata con le fette sottili di lardo di Colonnata disponendo sul fondo 1 cm di mostarda.

Lasciare raffermare la terrina in frigorifero per 4 o 5 ore e tagliarla a piccole fette adagiandole su del pan-brioche, guarnire con poche gocce di Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia rimasto.

Ricette

CREMA COTTA DI PARMIGIANO REGGIANO E PERE

Per 4 persone:

Ingredienti per la crema cotta:

600gr di latte
200gr di zucchero
50gr di Parmigiano Reggiano grattugiato
4 uova intere + 2 tuorli
2 pere decana

Ingredienti per la guarnizione:

2 cucchiai di Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia
2 pere decana
50gr di zucchero
3 bicchieri di vino rosso
2 chiodi di garofano

Procedimento per la crema cotta:

Preparare il caramello con 100gr di zucchero, e 1/2 bicchiere d'acqua. Farlo dorare in padella e usarlo per coprire il fondo di 4 stampini da budino monoporzione. Far bollire il latte, toglierlo dal fuoco, incorporare, mischiando, il Parmigiano Reggiano e quindi lasciare raffreddare. Passare le pere al setaccio e unire la polpa così ottenuta allo zucchero rimasto e alle uova mischiando il tutto.

Con il composto così ottenuto riempire gli stampi, metterli in una pirofila da forno con 3 cm di acqua e cuocere nel forno per 45 minuti alla temperatura di 130°.

Procedimento per la guarnizione:

Cuocere nel vino rosso le 2 pere con i chiodi di garofano e lo zucchero. Togliere le pere e lasciare ridurre la salsa fino ad un terzo. Tagliare le pere cotte a metà; quindi ogni metà a ventaglio e disporle sul piatto accostandole alla crema cotta; quindi guarnire il piatto con la salsa di cottura delle pere e Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia.

Ricette

STRUDEL DI FICHI CON GELATO MATILDICO

Per 4 persone:

3 cucchiai di Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia
250gr di pasta fillo surgelata
500gr di fichi freschi semimaturi
100gr di marmellata di fichi
50gr di pinoli
100gr di uvetta passa
50gr di zucchero di canna
una noce di burro
500g di gelato fior di latte
un tuorlo d'uovo

Preparazione:

Fare scongelare la pasta fillo in frigorifero.
Pelare i fichi e tagliarli a pezzetti, farli appassire in padella con una noce di burro, lo zucchero, i pinoli e l'uvetta per pochi minuti.
Unire la marmellata di fichi e un cucchiaio di Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia amalgamando il tutto.

Stendere i fogli di pasta fillo uno sull'altro spennellandoli con il burro sciolto uno per uno in modo che si attacchino tra loro.
Spargere il composto per il lungo, arrotolare quindi la pasta e spennellarla con il tuorlo d'uovo poi cospargerla di zucchero di canna e mettere in forno a 160° per 30 minuti.
Usando una spatola, amalgamare il gelato fior di latte con un cucchiaio di Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia.

Con due cucchiai fare delle cannelle di gelato e disporne 2 per ogni piatto, tagliare lo strudel a fette e metterne 2 in ogni piatto guarnendo con Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia rimasto.

Ricette


Sede legale:
presso CCIAA - Piazza Vittoria 3
42121 Reggio Emilia - ITALY
P. IVA 01283320354
Segreteria, sede operativa, imbottigliamenti, corsi, riunioni:
Via Josip Broz Tito n. 11/C-E
42123 Reggio Emilia - ITALY
Aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle 12:30
Tel. (0039) 0522 381289
Cookie policy
web agency modena siti internet