Acetaia comunale Albinea


L’Aceto Balsamico è una delle eccellenze della tradizione reggiana meritevole di essere conosciuta e valorizzata dalla comunità locale ma anche esportata e proposta in tutto il mondo. Con questi propositi nasce nel 2008 ad Albinea la prima Acetaia comunale DOP della Provincia Reggiana, in collaborazione con il Consorzio Tutela dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia. Un sodalizio che si origina da uno spirito comune e con obiettivi distinti e paralleli: da un lato il desiderio di istituire una Acetaia Pubblica, che metta a disposizione gli strumenti per l’approfondimento delle conoscenze del prodotto, custode di un patrimonio che è comunque pubblico e non avrà mai come fine la commercializzazione, ma la diffusione della conoscenza dell’assaggio e della produzione. Dall’altro il coinvolgimento di studiosi ed enologi, per documentare e certificare tutti i passaggi della filiera produttiva, finalizzato alla realizzazione di una banca dati di particolare importanza scientifica. Le botti riposano nel piano sottotetto di Villa Tarabini, prestigiosa e storia residenza albinetana, luogo ideale per la maturazione dell’aceto, grazie al particolare microclima che si crea, in sintonia con le naturali escursioni termiche legate alle stagioni.